Il contratto di apprendistato: un vantaggio per aziende e lavoratori

13 dicembre 2017 Irene Rollo 0

Negli ultimi anni le aziende hanno dato una risposta abbastanza positiva ai contratti di assunzione agevolati, tuttavia, nonostante attualmente e tra tutti i contratti di apprendistato siano la formula più conveniente per le aziende, rimangono quelli meno utilizzati. Con questo tipo di contratto il datore di lavoro si impegna a formare la risorsa neoassunta in un determinato lasso di tempo. In parole povere, l’apprendistato è un patto tra il datore di lavoro e il dipendente.

Stress e ansia da lavoro: in Italia il problema è sempre più sentito

12 aprile 2017 Irene Rollo 0

Ad oggi, l’insicurezza di mantenere un posto di lavoro stabile e le incertezze nei confronti del futuro rendono i lavoratori italiani schiavi di stress e tensioni. Da recenti studi emerge che circa il 92% dei lavoratori è stressato e non riesce da solo a superare il problema, che, anzi, a volte viene erroneamente considerato come fonte di creatività.

Abolizione dei voucher: attivo il nuovo decreto legge

3 aprile 2017 Irene Rollo 0

Il 17 marzo si è conclusa definitivamente l’era dei voucher. La Cgil ha spinto affinché venisse firmato un referendum abrogativo e tra opinioni positive e giudizi contrari siamo in attesa di una legge transitoria sull’utilizzo dei buoni lavoro fino al 1 gennaio 2018.

Lauree triennali professionalizzanti: il Miur blocca il decreto Giannini

20 marzo 2017 Irene Rollo 0

Il Miur ha deciso di istituire una cabina di regia che si impegni nel distinguere le funzioni dell’Itis da quelle delle nuove lauree professionalizzanti, in seguito alle molte polemiche ricevute dal mondo della scuola e da quello della politica. Resta aperto il dibattito sulla necessità di permettere agli studenti di intraprendere percorsi formativi professionalizzanti.

Voucher: riforma o abolizione?

6 febbraio 2017 Irene Rollo 0

Il sistema di pagamento tramite voucher è un tema molto discusso, attualmente approdato in Parlamento per le aspre critiche rivoltegli contro da cittadini e membri politici. Nei prossimi mesi sono previsti degli importanti cambiamenti al sistema, per una gestione più chiara e responsabile dei buoni lavoro, ad oggi largamente abusati.